Blue Panorama: la compagnia sospende ufficialmente la propria attività. Ora si dispongano i dovuti rimborsi e si informino correttamente i passeggeri.

L’ENAC ha reso noto nei giorni scorsi che Blue Panorama ha notificato la sospensione dell’attività commerciale a partire del 28 ottobre, a causa della crisi del settore conseguente alla pandemia.

Una decisione che fa seguito ad un provvedimento avviato dall’ENAC che chiedeva “chiarimenti di natura finanziaria riscontrate nella società”. Alla luce di tale comunicazione l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile sta disponendo la sospensione del Certificato di Operatore Aereo e della Licenza di Esercizio di trasporto Aereo del vettore che, già nei mesi scorsi, aveva mostrato numerose défaillances in merito all’assistenza e alla comunicazione dei clienti.

Ora la compagnia dovrà provvedere a rimborsare i biglietti emessi per voli che non decolleranno mai, ma soprattutto deve dare una informativa corretta e tempestiva attraverso i canali ufficiali: attualmente, visitando il sito della compagnia, si approda sul sito LukeAir (marchio di Blue Panorama), tramite il quale però non è possibile acquistare alcun volo.

Come sempre riscontriamo una policy fortemente carente nei confronti degli utenti, che dovrebbero invece trovare come prima informazione, nel sito, la cessazione dell’operatività della compagnia e la descrizione della procedura per la richiesta dei rimborsi.

Monitoreremo attentamente la situazione, soprattutto per quanto riguarda il corretto avvio delle procedure di ristoro. Invitiamo intanto i cittadini coinvolti a rivolgersi alle sedi Federconsumatori presenti su tutto il territorio regionale.